Sabato, 6 Giugno 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Furti di olive in provincia di Bari, i carabinieri arrestano otto persone

Gli agenti hanno perlustrato le zone di campagna, proprio all'inizio della campagna olivicola

Pubblicato in Cronaca il 30/10/2019 da Redazione

Nell’ambito dei servizi coordinati dal Comando Provinciale di Bari, finalizzati al contrasto dei reati predatori che si consumano prevalentemente nelle zone isolate ed in danno di fondi agricoli, dove tra l’altro, proprio in questi giorni, in alcune aree,  è già iniziata  la campagna olivicola, i servizi di prevenzione e contrasto messi in atto dai Carabinieri hanno dato i primi frutti. In particolare:

- a Grumo Appula i militari hanno arrestato un 39enne, D.M.L., e un 27enne, C.V., originari del luogo e pregiudicati, sorpresi mentre portavano via 230kg di olive da un terreno di un agricoltore in località Mellitto, contrada Denora. La refurtiva è stata restituita, e i due si trovano ai domiciliari.

- a Capurso i carabinieri hanno arrestato tre bitontini, M.C., 47 anni, M.F., 52, e C.M., 44, mentre stavano raccogliendo olive da un fondo in una proprietà privata. Due di loro alla vista della pattuglia hanno cercato di darsi alla fuga nei campi, ma sono stati bloccati poco dopo. Nell'auto sono stati trovati già 4 quintali di olive in grossi sacchi. Anche i tre si trovano ai domiciliari.

- a Ruvo di Puglia i militari hanno arrestato due coratini, V.V., 50 anni, e C.P., 26, e un ruvese, M.C.N., 36 anni, sorpresi mentre stavano rubando mezza tonnellata di olive. Il proprietario nei giorni precedenti si era accorto che ignoti gli avevano rubato frutti dai terreni e aveva denunciato il furto in caserma. Pertanto i militari durante una perlustrazione hanno notato i tre uomini che avevano steso delle reti intorno agli ulivi e stavano raccogliendo i frutti. Hanno cercato di scappare ma sono stati bloccati e si trovano ai domiciliari.