Lunedì, 6 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

San Giovanni Rotondo, incendio distrugge 33 mezzi per la raccolta rifiuti. I carabinieri: 'Rogo di origini dolose'

Stando alle prime informazioni, l'incendio è stato appiccato in più punti. Ad agire potrebbero essere state due o più persone

Pubblicato in Cronaca il 30/07/2019 da Redazione

E' doloso l'incendio che la notte scorsa ha distrutto 33 mezzi per la raccolta dei rifiuti solidi urbani a San Giovanni Rotondo, nel Foggiano. Ne sono convinti i carabinieri che hanno acquisito i filmati delle telecamere della zona dove è divampato il rogo.
    Stando alle prime informazioni, l'incendio è stato appiccato in più punti. Ad agire - secondo fonti investigative - potrebbero essere state due o più persone, al momento non identificate, che sono entrate nel deposito dopo aver tagliato la rete di recinzione. Vista la velocità di propagazione delle fiamme i malviventi potrebbero aver utilizzato del liquido infiammabile.
    Il rappresentante legale della Tekra, ditta salernitana che si occupa della raccolta dei rifiuti e che ha subito il rogo dei mezzi, è stato ascoltato dai carabinieri ma non ha fornito elementi utili alle indagini. Probabilmente il prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, convocherà per venerdì, a San Giovanni Rotondo, il comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica.