Venerdì, 13 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Stop ai venditori ambulanti, Salvini stanzia 2,5 milioni di euro per 54 città. Racale rinuncia ai fondi

Il primo cittadino del comune salentino: 'I miei vigili hanno altro da fare, più importante, più giusto'

Pubblicato in Cronaca il 30/07/2018 da Redazione

Due milioni e mezzo di euro per combattere “l’emergenza” dei venditori abusivi sulle spiagge. È questo il piano del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha stanziato i fondi per 54 comuni italiani. Fanno parte della lista anche le città pugliesi di Ugento, Otranto, Gallipoli, Lecce, Gasano, Vieste e Peschici.

 

Tra le città destinatarie c’è anche Racale, ma il primo cittadino ha deciso di rinunciare ai soldi del Viminale: “Caro ministro – spiega in un post su Facebook - io i miei vigili non li manderò a pattugliare le spiagge e a sanzionare i venditori ambulanti, i “vu cumpra’” come li chiama qualche suo senatore. Non li manderò perché i miei vigili hanno altro da fare, più importante, più giusto. Sono lì a prevenire i reati ambientali, grandi e piccoli, sono lì a fornire aiuto a cittadini e turisti, sono lì a mandare via i parcheggiatori abusivi (quasi sempre italiani ed affiliati alla malavita, però quelli per voi signor ministro non sono un problema), sono lì a evitare incidenti, a salvare vite umane, a salvare vite umane”.