Giovedì, 24 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Brindisi, nuovo interrogatorio per l'ex sindaco Mimmo Consales

L'ex primo cittadino accusato di corruzione avrebbe rilasciato importanti ammissioni sulla tangente ricevuta dalla Nubile srl

Pubblicato in Cronaca il 30/04/2016 da Redazione

Secondo interrogatorio per Mimmo Consales, ex sindaco di Brindisi ai domiciliari dal 6 febbraio scorso per corruzione. L’ex primo cittadino avrebbe sulla tangente ricevuta dalla ditta appaltatrice ‘Nubile srl’ tramite Luca Screti: il denaro sarebbe servito a pagare un suo debito personale con Equitalia che si aggirava intorno ai trecentomila euro.

 

In cambio Consales avrebbe sbloccato l'appalto di gestione dell'impianto di biostabilizzazione e produzione di Cdr e della discarica di Autigno, a Brindisi, in favore della ditta Nubile.

L’interrogatorio è stato disposto dopo che il legale di Consales ha formulato la richiesta di scarcerazione.