Sabato, 11 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

San Ferdinando di Puglia, carabinieri scoprono canile dell'orrore: una denuncia

Alcuni cani da caccia erano rinchiusi in piccolissimi spazi, malnutriti e con evidenti ferite su varie parti del corpo

Pubblicato in Cronaca il 30/01/2017 da Redazione

Cani da caccia rinchiusi in piccolissimi spazi, malnutriti e con evidenti ferite su varie parti del corpo. È la scena che si sono trovati davanti i militari della Stazione di San Ferdinando di Puglia durante una ispezione in un canile. Gli agenti sono stati attirati dai latrati disperati di alcuni cani: immediatamente è stato richiesto l’intervento di personale veterinario dell’A.S.L., che ha accertato come i poveri animali vivessero in stato di totale degrado.

 

L’intera struttura è stata posta sotto sequestro e gli animali sono stati temporaneamente affidati ad altra struttura, di certo più consona, almeno fino a quando non verrà trovata una sistemazione definitiva per … i migliori amici dei loro stessi peggiori nemici.

Il proprietario del terreno è stato quindi deferito in stato di libertà per maltrattamento di animali. Allo stesso, poi, è stata contestata tutta una serie di sanzioni amministrative legate alla conduzione di un canile senza alcun prescritto titolo autorizzativo.

Le indagini dei carabinieri di San Ferdinando di Puglia proseguono per capire se nella zona del basso Tavoliere ci siano altre strutture del genere ricavate in aziende agricole e fondi, abusive e senza condizioni minime di igiene e sicurezza, dedite all’accoglienza di animali.