Venerdì, 14 Agosto 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Puglia, rilevata imponente quantità di alga tossica tra Mola di Bari e Cozze: scatta il divieto di balneazione

Gli agenti della Guardia Costiera hanno invitato i bagnanti a non entrare in acqua e ad abbandonare la spiaggia

Pubblicato in Cronaca il 29/07/2020 da Redazione

 

L’Arpa Puglia ha individuato una imponente presenza di Ostreopsis ovata nelle acque del tratto compreso tra Mola di Bari e Cozze. Gli agenti della Guardia Costiera hanno invitato i bagnanti a non entrare in acqua: se l’organismo si dovesse frantumare, libererebbe una tossina nell’aria. Chi respira questa tossina può presentare rinite, congiuntivite, faringite, laringite, febbre e dermatite. Per evitare di venire a contatto con l’alga tossica è necessario non sostare nelle zone rocciose in presenza di vento.