Giovedì, 23 Gennaio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Corato, scoperti evasori totali. Recuperati 33 milioni ricavi

Le tre imprese, oltre a non presentare dichiarazioni ai fini dell’ IVA e delle Imposte dirette, non versavano alcun tributo all’Erario

Pubblicato in Cronaca il 29/07/2014 da Redazione
Operavano, da diversi anni, come intermediari nel settore vinicolo acquistando uva dagli agricoltori e collocandola, nello stato originario o sotto forma di mosto, presso cantine della Puglia. Nonostante gli introiti milionari, decine di dipendenti e svariati automezzi utilizzati per il trasporto dei prodotti, le tre imprese, oltre a non presentare dichiarazioni ai fini dell’ IVA e delle Imposte dirette, non versavano alcun tributo all’Erario. Sono tre le aziende che hanno evaso il fisco, scoperte dalle Guardia di Finanza. n particolare, si tratta di una ditta individuale ed una società a responsabilità limitata, gestite entrambe dallo stesso soggetto, nei cui confronti sono state eseguite verifiche fiscali. Gli approfondimenti ispettivi sono stati estesi ad uno dei loro maggiori fornitori: una ditta individuale, anch’essa totalmente inadempiente ai fini fiscali. Alla ricostruzione del reale volume di affari delle tre aziende, i Finanzieri sono pervenuti analizzando meticolosamente la frammentaria documentazione fiscale rinvenuta ed avvalendosi di controlli incrociati e questionari. I Due titolari dovranno anche rispondere all’Autorità Giudiziaria di reati tributari, La cifra non dichiarata ai fini delle imposte dirette è di 33 milioni di euro ed IVA evasa per oltre 3,5 milioni di euro.