Giovedì, 12 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, fondava piccole società con prestanome: beni per 15 milioni sequestrati a pregiudicato

Sotto sigilli immobili, locali finanziari e terreni riconducibili a Marco Pesce

Pubblicato in Cronaca il 29/05/2018 da Redazione

Beni per oltre 15 milioni di euro, tra cui cinque immobili, quattro locali commerciali, quattro terreni, 32 rapporti finanziari, sono stati confiscati dai militari della Guardia di Finanza di Bari, al pregiudicato Marco Pesce. Il provvedimento è stato disposto, a seguito di indagini patrimoniali, dal Tribunale di Bari - Sezione Misure di Prevenzione su proposta del procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bari.

Nel corso delle indagini è emersa la pericolosità sociale dell'uomo e la sproporzione tra i beni nella sua disponibilità e la capacità economica del suo nucleo familiare. La confisca dei beni è avvenuta a Bari e a Putignano. La criminalità organizzata - sottolineano gli investigatori della Guardia di Finanza - investe prevalentemente nei settori economici orientati verso la piccola dimensione, l'alta intensità di manodopera e l'alto coinvolgimento di risorse pubbliche, ambiti che non richiedono particolari abilità professionali o di innovazione tecnologica e dove il rischio d'impresa è moderato.