Martedì, 12 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Omicidio Labriola, indagato per concussione il capo di Gabinetto della Regione

Deve rispondere di presunti comportamenti illeciti nella sospensione del dg dell'Asl di Bari Colasanto.

Pubblicato in Cronaca il 29/01/2014 da Redazione

La notizia è della tarda serata di ieri. La polizia ha notificato a Davide Pellegrino, capo di gabinetto del Presidente della giunta regionale pugliese Nichi Vendola, un invito a comparire. Pellegrino sarà ascoltato il 3 febbraio dal pm per fatti successivi all'uccisione della psichiatra Paola Labriola, accoltellata da un suo paziente il 4 settembre dello scorso anno in un centro di salute mentale di Bari. Stando alle prime notizie, nei riguardi di Pellegrino sono ipotizzati comportamenti illeciti con i quali furono concordate le modalità di sospensione dal servizio per 60 giorni del direttore generale della Asl, Domenico Colasanto. 

Secondo l'accusa Pellegrino va indagato per concussione perchè avrebbe indotto tre funzionari a falsificare un documento sulla sicurezza nei Centri di salute mentale.