Venerdì, 30 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, estorsioni nel mercato di Carrassi: sequestrato un box ad un esponente del clan Diomede

Secondo le indagini Giovanni Sedicina continuava a gestire l’attività di vendita nonostante il suo arresto

Pubblicato in Cronaca il 28/09/2016 da Redazione
Fonte foto: Repubblica Bari

Gli agenti della squadra mobile di Bari, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia, hanno sequestrato un un box del mercato coperto «Santa Scolastica», nel quartiere Carrassi. Secondo le indagini Giovanni Sedicina, esponente del clan Diomede, continuava a gestire l’attività di vendita dei prodotti trattati (ghiaccio, shopper e altro) nonostante il suo arresto.
Sedicina era coinvolto in un’indagine scattata a febbraio e luglio scorso.  Gli inquirenti hanno accertato che alcuni esponenti del gruppo Diomede praticavano estorsioni nei confronti dei commercianti dello stesso mercato, i quali erano costretti ad acquistare prodotti di consumo ad un prezzo maggiorato e qualitativamente inferiore. In altri casi i malviventi pretendevano il versamento di somme di denaro.