Domenica, 5 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Non accetta la separazione e perseguita l'ex fidanzata: divieto di avvicinamento per un cittadino di Bitonto

L'uomo si appostava sotto casa della vittima, la pedinava e si presentava anche sul posto di lavoro

Pubblicato in Cronaca il 28/08/2019 da Redazione

La Polizia di Stato ha dato esecuzione ad una misura cautelare di divieto di avvicinamento, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un cittadino bitontino.

In particolare, in applicazione della nuova normativa sul “codice rosso”, a seguito della denuncia presentata dalla vittima, i poliziotti del Commissariato di P.S. di Bitonto hanno avviato un’attività d’indagine da cui è emerso che l’uomo, non condividendo la scelta della donna di separarsi, ha posto in essere una moltitudine di condotte moleste, talvolta trascese anche in percosse; sempre più spesso si appostava sotto casa della vittima, la pedinava e si presentava fin anche sul posto di lavoro. Minacce ed insultati che hanno costretto la donna a cambiare le proprie abitudini di vita per evitare di incontrare l’ex compagno.

Nonostante i numerosi interventi delle Forze dell’Ordine, l’uomo non ha desistito dai suoi intenti e così, a seguito di ulteriori episodi, la Procura della Repubblica di Bari ha chiesto ed ottenuto il provvedimento che gli impedisce di potersi nuovamente avvicinare alla sua vittima.