Mercoledì, 15 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Candidato consigliere regionale in manette: rubava energia all'Enel

Giancarlo Scalone, candidato nella lista L'altra Puglia, è stato rimesso in libertà senza applicazione di misure cautelari

Pubblicato in Cronaca il 28/05/2015 da Redazione
Giancarlo Scalone, candidato consigliere alle prossime elezioni regionali con la lista ‘L’altra Puglia’, è stato arrestato e subito dopo rimesso in libertà per aver rubato energia elettrica per un valore di 4.500 euro. Scalone avrebbe alimentato abusivamente alcuni suoi terreni di Ostuni. Durante un controllo, i carabinieri e i tecnici Enel hanno verificato la manomissione del contatore, realizzata bruciando i circuiti elettrici del display e del rilancio abusivo sulla linea esterna. Il candidato avrebbe sottratto circa 15.000 kw di energia elettrica ai danni dell’Enel. Dopo la scarcerazione, il pm non ha ritenuto di applicare alcuna misura cautelare.