Giovedì, 12 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Spaccata a metà la lapide in memoria di Gaetano Marchitelli

Il ragazzo fu ucciso per sbaglio nel corso di una sparatoria a Carbonara. La condanna delle associazioni

Pubblicato in Cronaca il 27/11/2014 da Redazione
In piazza Umberto, sconosciuti hanno spaccato a metà la lapide dedicata a Gaetano Marchitelli, il ragazzo ucciso il 2 ottobre 2003 a Bari nel corso di una sparatoria fra i clan del quartiere Carbonara avvenuta in via de Marinis. Il giovane si trovava di fronte alla pizzeria dove lavorava quando fu raggiunto da proiettili destinati ad un’altra persona.
Sulla vicenda è arrivata la condanna, in due distinti comunicati, dell’associazione Libera Puglia e dell’Osservatorio per la legalità e la trasparenza di Bari.