Lunedì, 9 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Brindisi: rapina una banca e fugge in taxi, 23enne tradito dall'accento barese

In manette Giuseppe Giardino, fermato in una piazzola di sosta tra Fasano e Monopoli

Pubblicato in Cronaca il 26/11/2015 da Redazione

Ha rapinato la BNL di Brindisi utilizzando un’arma giocattolo, poi è fuggito a bordo di un taxi ma è stato raggiunto e arrestato dalla polizia. Colpo fallito per Giuseppe Giardino, 23enne di Bari, tradito dal suo accento. Il ragazzo ha rapinato uno sportello della Banca Nazionale del Lavoro in via Santi, portando via 1500 euro in contanti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno raccolto l’identikit fornito dai testimoni e si sono messi sulle tracce di un uomo dall’accento barese. Le ricerche sono cominciate proprio dalla stazione, dove alcuni tassisti avevano notato un ragazzo che chiedeva di essere portato a Bari. Gli agenti hanno contattato  il conducente del taxi con a bordo il sospetto rapinatore, chiedendogli di rallentare la corsa e di fermarsi con una scusa alla prima stazione di servizio. È  stato così che le pattuglie hanno raggiunto il taxi sulla strada statale 16 tra Fasano e Monopoli. Il presunto rapinatore alla vista degli agenti non ha opposto resistenza e si è consegnato subito. Giardino è stato trovato con ancora indosso i soldi. 1500 euro nascosti nelle scarpe.