Sabato, 6 Giugno 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Capurso, bambini picchiati e costretti a restare faccia contro il muro: arrestate 4 maestre. VIDEO

Ai piccoli veniva imposto di rimanere con il capo riverso sul banco, in posizione sottomessa e, in caso di rifiuto, costretti con forza a tenere tale posizione

Pubblicato in Cronaca il 26/10/2018 da Redazione

I carabinieri della compagnia di Bari hanno arrestato quattro maestre di una scuola materna di Capurso, ritenute responsabili di gravi maltrattamenti a carico dei propri alunni, tutti bambini di tre anni. Gli agenti hanno verificato che le maestre, in maniera sistematica, per esercitare la loro funzione di insegnante, avrebbero assunto  nei confronti dei bambini comportamenti violenti,  spintonandoli, strattonandoli, a volte, trascinandoli fino a farli cadere e/o urtare ed, in alcuni casi, percuotendoli con schiaffi alle braccia e sul volto.

Ai piccoli veniva imposto di rimanere con il capo riverso sul banco, in posizione sottomessa e, in caso di rifiuto, costretti con forza a tenere tale posizione.

Altre “punizioni” consistevano nell’imporre ai bambini a rimanere in un angolo della classe con il volto rivolto verso il muro, a volte, con le mani dietro la schiena, per periodi prolungati.

Le maestre minacciavano i bambini, intimorendoli che: “sarebbero stati legati con la corda – che avrebbero avuto le botte – che sarebbe stato portato in caserma dai Carabinieri dove un cane gli avrebbe dato un morso”, oltre a mortificarli  platealmente, ed offendendoli con frasi: ”monelli, cattivi, scostumati, maleducati, monellaccio di strada, rimbambiti, pappamolli”.