Mercoledì, 24 Febbraio 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Manduria, indagini sulla morte di Antonio Stano: in manette otto minorenni e un maggiorenne

Fra gli episodi contestati c'è anche il pestaggio di un altro uomo, un 53enne affetto da insufficienza mentale grave

Pubblicato in Cronaca il 26/06/2019 da Redazione

Gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato un maggiorenne e otto minorenni, ritenuti a vario titolo gravemente indiziati in concorso dei reati di tortura, lesioni, danneggiamento e violazione di domicilio aggravati.
I provvedimenti in parola costituiscono l’esito della prosecuzione delle indagini delegate alla Squadra Mobile di Taranto ed allo SCO di Roma sulla triste vicenda che ha visto vittima Antonio Stano, il 65enne deceduto il 23 aprile scorso. L’uomo era stato ricoverato d’urgenza una settimana prima del decesso, in quanto terrorizzato e già in precarie condizioni igieniche e di salute, e aveva deciso di rinchiudersi (privandosi di cibo) perché ripetutamente vittima di “incursioni” da parte di un gruppo di giovani che lo sottoponevano a vessazioni, percosse, angherie ed aggressioni.
Fra i gravi episodi contestati anche quello consumato il giorno 1 aprile scorso ai danni di altro uomo 53enne affetto da insufficienza mentale grave, che attirato in ore notturne all’esterno della sua abitazione, veniva per “puro passatempo” violentemente colpito con calci e pugni, fino a provocargli l’avulsione dei denti incisivi.



loading...