Mercoledì, 26 Giugno 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Colpito a fucilate, assassinato a Vieste boss del Gargano

Si tratta di Angelo Notarangelo. Aumenta la spirale di violenza nella nostra regione.

Pubblicato in Cronaca il 26/01/2015 da Redazione
E' stato ucciso a fucilate uno degli esponenti della mafia garganica, l’allevatore Angelo Notarangelo, di 38 anni, soprannominato 'u cintaridd’. L'agguato è stato teso a pochi chilometri da Vieste. A metterlo a segno un numero imprecisato di persone. secondo le prime informazioni, è avvenuto mentre l’uomo stava portando i cavalli nella sua masseria in località Gattarella. Sull'episodio indagano i carabinieri del comando provinciale di Foggia.
Notarangelo era stato condannato nel febbraio 2014 dal Tribunale di Foggia a undici anni di reclusione perchè ritenuto a capo di un gruppo dedito alle estorsioni a commercianti e operatori turistici di Vieste. Lo scorso 31 luglio era stato scarcerato con l’obbligo quotidiano di firma dai carabinieri. Nel corso dell’inchiesta gli erano stati sequestrati beni per 10 milioni di euro: una trentina di immobili, appartamenti, ville, box auto, compresi due complessi aziendali, quote societarie e automezzi.

loading...