Lunedì, 18 Ottobre 2021 - Ore
Facciamo Notizie

Omicidio Noemi, nuovi particolari dopo l'autopsia: 'Pugni in faccia prima di essere accoltellata'

La madre della ragazzina di Specchia denunciò il suo fidanzato poco tempo prima dell'omicidio

Pubblicato in Cronaca il 25/09/2017 da Redazione

Sarebbe stata colpita da alcuni pugni in faccia e poi accoltellata. È quanto emerge dall’autopsia effettuata martedì scorso sul corpo di Noemi, la 16enne di Specchia uccisa dal suo fidanzato e abbandonata in un terreno di Castrignano del Capo.

Secondo quanto riportato dal Quotidiano di Puglia, i medici legali hanno trovato i segni dei colpi sul volto della ragazzina. La madre di Noemi denunciò il 17enne quando sua figlia rientrò a casa con il viso tumefatto, qualche mese prima dell’omicidio. Il giovane fu denunciato per lesioni e violenza privata. Noemi quindi fu prima picchiata e poi uccisa con una serie di coltellate alla testa.



loading...