Lunedì, 14 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

#Terremoto, a Bari attivati due centri di raccolta per beni da inviare alle popolazioni colpite

Il sindaco Decaro: 'Pronti a far fronte alle richieste che ci verranno fatte'

Pubblicato in Cronaca il 25/08/2016 da Redazione
Fonte foto: www.panorama.it

Questa mattina il sindaco di Bari Antonio Decaro ha fatto il punto sulla logistica dei presidi attivati per la raccolta di beni da destinare alle famiglie e ai territori del centro Italia colpiti dal sisma.

Tutte le operazioni messe in campo dal Comune di Bari sono coordinate alle disposizioni diramate in queste ore dall'Anci Nazionale, dalla Regione Puglia, dalla Protezione Civile, nazionale e regionale, e con la collaborazione di tante associazioni che spontaneamente stanno offrendo il proprio contributo: Confindustria Bari – Bat, Ance Bari-Bat, Confcommercio, associazione InconTRA, Federalberghi e altre se ne aggiungeranno nei prossimi giorni. Ad oggi sono stati allestiti due centri raccolta presso la sede della Polizia Municipale e presso la Apulia Logistics, 'azienda che seguirà tutte le fasi del trasporto dei beni nei territori colpiti.

"Cittadini, aziende e diverse realtà baresi in queste ore si stanno mobilitando per aiutare il più possibile le famiglie e i Comuni colpiti dal terremoto. La situazione però è complessa ed è importante ricordare che ogni forma di aiuto deve essere coordinata ed organizzata, perché non si rischi di intralciare le operazioni attualmente in corso – ha dichiarato Decaro –. Noi oggi abbiamo il compito di creare una sorta di magazzino per inviare beni all'occorrenza, anche nei prossimi mesi. Già questa mattina abbiamo comunicato alla Protezione Civile regionale la disponibilità di più di 20 agenti della Polizia Municipale, per le operazioni di soccorso, e all'Anci dei tecnici comunali, per le verifiche statiche degli immobili. Tutti gli uomini sono pronti a partire nel momento in cui dovesse essere fatta richiesta.

Abbiamo attivato due centri di raccolta presso la Apulia Logistics e la Polizia Municipale per generi di prima necessità come acqua, cibo a lunga conservazione e capi di abbigliamento (forniture preferibilmente già imballate, facili da trasportare e distribuire), che saranno spediti a cura della Apulia Logistics su richiesta della Protezione civile nazionale e regionale. Quanto raccolto non partirà oggi o domani ma appena ci perverranno richieste da parte della Protezione Civile. Stiamo inoltre raccogliendo cibo in scatola, trasportini (di diverse dimensioni) e piccole coperte per cani e gatti da distribuire attraverso la Lav nazionale. Sono sicuro che la nostra città saprà, ancora una volta, mostrarsi pronta ad aiutare chi sta vivendo momenti terribili".

 Grazie all'associazione Incontra, a Federalberghi e alle Lavanderie Bernard, sono stati inviati già 150 materassi, 1.000 cuscini, 200 federe e 200 lenzuola.

 È possibile recapitare i beni presso la sede della Polizia Muncipale in via Aquilino, dalle ore 8:30 alle ore 20:00, e presso la sede di Apuglia Logistics in strada del Tesoro 15, dalle ore 8:00 alle ore 20:00. I beni saranno inventariati in entrambe le sedi dal personale della Polizia Municipale.

L'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani ha messo a disposizione un codice Iban per raccogliere fondi:

Conto corrente intestato ad ANCI, con causale "Emergenza terremoto centro Italia", IBAN: IT27A 06230 03202 000056748129.