Venerdì, 15 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Mafia, chiuse le indagini su tre clan: 50 indagati

Le organizzazioni criminali farebbero capo a Cosimo Di Pierro, Gaetano Diodati e Nicola Pascali

Pubblicato in Cronaca il 24/11/2016 da Redazione

I pm Alessio Coccioli e Lanfranco Marazia hanno firmato l'avviso di conclusione delle indagini nei confronti di 50 persone, 37 delle quali sottoposte a misura cautelare il 21 giugno scorso, coinvolte nell'inchiesta che ha smantellato tre presunte associazioni mafiose attive nel Tarantino.
Il primo clan farebbe capo al boss Cosimo Di Pierro, di 61 anni, gli altri due sarebbero capeggiati rispettivamente da Gaetano Diodato e Nicola Pascali. A vario titolo sono contestati in reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, tentato omicidio, estorsione, rapina aggravata, spaccio di droga, detenzione illecita di armi clandestine, ricettazione e danneggiamento.


Le indagini sono state avviate dalla polizia ad aprile dello scorso anno dopo la scarcerazione di Di Pierro, al quale venne concessa, per motivi di salute, la detenzione domiciliare, con facoltà di allontanarsi solo per esigenze di vita primarie. Le intercettazioni ambientali hanno documentato - secondo l'accusa - anche i riti di affiliazione.