Martedì, 22 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Foggia, la Dia sequestra beni per 1,5 milioni di euro agli eredi di un pregiudicato

Pasquale Del Grosso, morto in un agguato nel 2014, era membro di una organizzazione dedita al traffico illecito di rifiuti

Pubblicato in Cronaca Ambiente il 24/06/2015 da Redazione
La Direzione Investigativa Antimafia ha sequestrato beni per circa 1 milione e mezzo di euro nei confronti degli eredi di Pasquale Del Grosso, pregiudicato ucciso in un agguato a gennaio 2014. Gli agenti hanno posto i sigilli ad un autoparco comprendente due complessi abitativi, 54 box, 2 capannoni in muratura e due terreni a Orta Nova e un Suv. Del Grosso era membro di una associazione a delinquere specializzato nel traffico illecito e nello smaltimento di rifiuti. L’associazione offriva prezzi molto convenienti per occuparsi dei materiali da incenerire o riciclare, mentre questi ultimi venivano poi abbandonati in discariche a cielo aperto o aree protette.