Giovedì, 17 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Turisti truffati, prenotano una camera e si ritrovano in uno sgabuzzino

Da Massa Carrara arrivano nella marina di Manduria e trovano l'amara sorpresa

Pubblicato in Cronaca il 23/08/2014 da Redazione
"Siamo a dir poco stupiti oltre che delusi ed irritati per quanto ci è accaduto. Vorremmo che questo nostro episodio possa essere reso noto, affinchè questa brutta avventura non capiti anche ad altri e si intervenga per una migliore regolamentazione di questi affittacamere". E' questa la prima dichiarazione di quattro turisti che da Massa Carrara sono arrivati a San Pietro in Bevagna per trascorrere una vacanza e, dopo aver prenotato una camera, si sono ritrovati a dormire in uno scantinato presso una abitazione privata nella località marina manduriana.
I malcapitati, dopo avere finalmente trovato la casa posta al centro di San Pietro in Bevagna, adibita a Bed & Breakfast, pensavano di poter trascorrere la settimana nella camera prenotata che invece hanno trovato già occupata. A quel punto, il proprietario dell’immobile, ha chiesto agli ospiti di essere comprensivi e di voler provvisoriamente accettare una diversa sistemazione. Ed è stato così che le due coppie si sono ritrovate in una specie di scantinato con il soffitto basso e servizi igienici precari, senza finestre e con una presa d’aria costituita da un paio di finestrini.
Quando poi hanno saputo che la loro camera non sarebbe stata libera prima di lunedì, i quattro hanno deciso di lasciare quel posto e cercare una soluzione alternativa presso un albergo di Manduria. Immediata la protesta pubblica.