Sabato, 19 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Indagato per corruzione e peculato, confessa l'ex sindaco di Cellino San Marco

Francesco Cascione dovrebbe patteggiare una pena di 3 anni e 6 mesi di reclusione

Pubblicato in Cronaca il 23/06/2015 da Redazione
Francesco Cascione, sindaco di Cellino San Marco, avrebbe raccontato la sua verità al pm di Brindisi riguardo le ipotesi di associazione per delinquere, corruzione, concussione, turbativa d’asta e peculato contestate a lui e ad altre presone. Dopo aver confessato durante un interrogatorio durato 7 ore, Cascione dovrebbe formulare richiesta di patteggiamento ad una pena di 3 anni e mezzo. L’attività criminale si estendeva in lungo e in largo: dagli appalti pubblici pilotati ad un concorso per vigili urbani falsato dietro un compenso, fino ad arrivare alle assunzioni imposte alle aziende per ottenere in cambio l’affidamento. L’ex sindaco di Cellino è stato arrestato lo scorso 10 aprile ed ora è ai domiciliari.