Mercoledì, 8 Aprile 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Lutto nel mondo dell'associazionismo pugliese: Adele Leone uccisa da un tumore ovarico, il suo unico nemico

Riferimento regionale di Acto Onlus e fondatrice del progetto Rinascita della Casa delle Donne del Mediterraneo

Pubblicato in Cronaca il 23/03/2020 da Teresa Salerno
Adele Leone

Il mondo dell'associazionismo pugliese piange una delle sue figure più attive e rappresentative, Adele Leone. Neurologa, fondatrice della sede barese di Acto Onlus (Alleanza contro il tumore ovarico), figura di riferimento per le attività che la Casa delle Donne del Mediterraneo di Bari rivolte alle pazienti oncologiche, la dottoressa Leone è stata sopraffatta dal cancro contro cui non ha mai smesso di combattere. Anche quando nei suoi innumerevoli impegni dedicati alla prevenzione e alla lotta del carcinoma ovarico, non ha mai smesso di sorridere, di sostenere le sue pazienti, di organizzare seminari, convegni ed eventi finalizzati alla conoscenza di una patologia asintomatica che colpisce 5.000 donne ogni anno, e che conta 50.000 malate.

"Piango Adele - scrive sulla pagina nazionale ufficiale di Acto Onlus, la presidente Nicoletta Cerana - l'amica che da lontano e fino all'ultimo è stata d'ispirazione e di aiuto a tutte noi che continueremo la missione che ci unisce perchè il coraggio che ci ha trasmesso non vada mai perduto".

Anche la Casa delle Donne del Mediterraneo ha voluto pubblicamente ringraziare la presidente di Acto Bari per aver generosamente contribuito alla crescita e al rafforzamento di una comunità di donne che anche per lei continuerà a lottare per i diritti e per le libertà.