Martedì, 22 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Mafia Capitale: quattro manager della cooperativa 'La Cascina' patteggiano pene con la Procura di Roma

Si tratta di Salvatore Menolascina, Domenico Cammissa, Francesco Ferrara e Carmelo Parabita, accusati di aver promesso ad Odevaine 10mila euro mensili

Pubblicato in Cronaca il 22/09/2015 da Redazione
I manager Salvatore Menolascina, Domenico Cammissa, Francesco Ferrara e Carmelo Parabita, ex dirigenti della cooperativa ‘La Cascina’, hanno patteggiato pene dai due anni e otto mesi a due anni e sei mesi di reclusione con la Procura di Roma. Secondo il gip i dirigenti pugliesi avrebbero concesso a Luca Odevaine “la promessa di una retribuzione di 10.000 euro mensili, aumentata a euro 20.000 mensili dopo l'aggiudicazione del bando di gara del 7 aprile 2014".
La palla passa ora al gup ed in caso di accoglimento i quattro manager, accusati di corruzione, usciranno dal processo che comincerà il 5 novembre prossimo, ma sarebbero i primi ad essere condannati per Mafia Capitale.