Lunedì, 18 Ottobre 2021 - Ore
Facciamo Notizie

Disposta perizia psichiatrica sull'assassino della psichiatra uccisa con 70 coltellate

Al via l'udienza preliminare del processo

Pubblicato in Cronaca il 22/04/2014 da Redazione
Si e' aperta oggi davanti al Tribunale di Bari l'udienza preliminare del processo per l'omicidio di Paola Labriola, la psichiatra uccisa a coltellate il 4 settembre scorso nel centro di salute mentale di via Tenente Casale nel capoluogo pugliese. Il gup, Roberto Oliveri del Castillo, ha disposto una perizia psichiatrica per stabilire se Vincenzo Poliseno, imputato, fosse capace di intendere e volere il giorno in cui uccise la donna. E' stata la difesa del killer a chiedere la perizia. L'incarico e' stato affidato dal giudice al professore di psicopatologia forense del Policlinico di Bari Roberto Catanesi. La perizia iniziera' il 14 maggio nel carcere di Bari, dove Poliseno e' detenuto. La prossima udienza del processo che si sta celebrando con rito abbreviato e' fissata per il prossimo 8 luglio. La famiglia della vittima, rappresentata dall'avvocato Michele Laforgia, si e' costituita parte civile. La dottoressa Labriola fu uccisa dall'uomo, che era suo paziente, con 70 coltellate.


loading...