Sabato, 27 Novembre 2021 - Ore
Facciamo Notizie

Manduria, 92enne acquista un loculo ma il comune lo rivende: protestano i familiari

La defunta aveva concluso l'acquisto più di 20 anni fa

Pubblicato in Cronaca il 21/10/2016 da Redazione

Aveva acquistato un loculo più di 20 anni fa, ma la sua famiglia ha scoperto che il suo posto è stato rivenduto dal comune. È la storia di una 92enne di Manduria. L’anziana, rimasta vedova, aveva pensato di acquistare un loculo al cimitero cittadino pagando un milione e mezzo di vecchie lire. L’operazione doveva essere regolarizzata al momento del bisogno, così i parenti della donna si sono recati in comune per saldare il conto. Qui è arrivata l’amara scoperta: il posto della anziana era stato rivenduto ad un altro assegnatario. I dipendenti comunali hanno spiegato ai familiari che si è trattato di un errore, proponendo un altro loculo per la salma.

La soluzione però non è stata accettata dai diretti interessati: “Il posto che ci hanno proposto – spiega un parente della anziana - è a dir poco vergognoso”. Si tratterebbe infatti di una a colombaia in disuso, prossima alla demolizione, in un’area recintata e in pericolo di crollo. La famiglia ha annunciato che agirà per vie legali, ma adesso sarà necessario trovare una sistemazione per la salma della donna. 



loading...