Martedì, 27 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Intossicazione alimentare alunni in Salento, la ditta aggiudicataria si difende: 'Rispettati i protocolli igienico-sanitari'

I responsabili de 'La Fenice' sono stati convocati dal sindaco di Nardò, Pippi Mellone, escludendo ogni coinvolgimento nell'epidemia gastro-intestinale che ha colpito i bambini

Pubblicato in Cronaca il 21/10/2016 da Redazione

Rispetto di tutti protocolli igienico-sanitari previsti nella preparazione e nella somministrazione del cibo, escludendo ogni nesso tra i sintomi avvertiti dai bambini e il cibo distribuito martedì scorso a mensa, e utilizzo a breve di un biologo. E' quanto hanno assicurato i responsabili de 'La Fenice' nel vertice convocato dal sindaco di Nardò, Pippi Mellone, a Palazzo Personè, escludendo qualsiasi coinvolgimento della ditta nell'epidemia gastro-intestinale che ha coinvolto circa 200 bambini delle scuole primarie e dell'infanzia della cittadina.
La ditta ha fatto sapere di aver avviato verifiche sui prodotti usati, annunciando, per garantire ulteriori standard di sicurezza, il ricorso dalla prossima settimana alla figura di un biologo che presiederà alle operazioni di somministrazione dei pasti. (ANSA).