Giovedì, 9 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Immigrazione: undici siriani fermati a bordo di una nave di lusso, tentavano di entrare clandestinamente in Italia

Il pool anti immigrazione ha intercettato i profughi a Torre Vado. In manette due scafisti turchi

Pubblicato in Cronaca il 20/08/2015 da Redazione
Avevano pensato di raggiungere l’Italia a bordo di un lussuoso veliero di 14 metri, in modo tale da confondersi tra i turisti che in estate affollano le acque salentine a bordo delle proprie imbarcazioni. Un intero nucleo familiare siriano, composto da 11 persone, è stato bloccato dal pool anti immigrazione nei pressi di Tricase. Due scafisti di origine turca sono stati arrestati con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I profughi erano stati avvicinati dalla Guardia di Finanza a poche miglia da Leuca: i militari avevano intimato di allontanarsi dalle coste italiani, poiché nessuna delle persone a bordo disponeva del visto d’ingresso sui passaporti. L’imbarcazione è però riuscita ad attraccare sulle coste pugliesi. Alcuni testimoni, alla vista dei clandestini, hanno allertato le forze dell’ordine. I siriani sono stati intercettati a Torre Vado. Il gruppo disponeva di circa 20mila euro e 500 dollari, che sarebbero serviti ad arrivare nel Nord Italia ed emigrare clandestinamente in Francia.