Giovedì, 4 Giugno 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Cara di Bari, mega rissa tra migranti: uno è grave

Il litigio è partito per l'uso di un fornello elettrico, un ventiseienne ricoverato al 'Di Venere' per trauma cranico

Pubblicato in Cronaca il 20/04/2015 da Redazione
Momenti di tensione domenica pomeriggio al Cara, il Centro per richiedenti asilo. Due gruppi di migranti hanno dato vita ad una rissa, che ha coinvolto circa cento persone. Nella colluttazione un nigeriano di 26 anni, Ton Jon Mat, è stato colpito al capo da un sasso riportando un trauma cranico. Il ragazzo è stato subito accompagnato all’Ospedale Di Venere di Bari dove è ricoverato in prognosi riservata. Secondo le prime ricostruzioni della polizia, all’origine del violento litigio ci sarebbe stato un diverbio per l’uso di un fornello elettrico. Per calmare gli animi, oltre al personale in servizio al Cara, sono intervenute alcune volanti della polizia. La situazione è tornata alla normalità in pochi minuti, tanto che anche la finale del torneo di calcetto si è svolta regolarmente.