Lunedì, 1 Marzo 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Scuola, Lopalco: 'Didattica a distanza per limitare la diffusione delle nuove varianti del virus'

L'assessore regionale alla Salute: 'La campagna vaccinale deve andare avanti più velocemente possibile per permettere, nel momento in cui riprenderà la didattica in presenza a pieno ritmo, che gli operatori siano sereni e tranquilli'

Pubblicato in Cronaca il 20/02/2021 da Redazione

"Abbiamo iniziato subito e stiamo cercando anche di accelerare il processo di vaccinazione di tutti gli operatori scolastici di tutta la regione proprio per questo motivo, perché prima saranno vaccinati e prima potranno continuare a lavorare con maggiore serenità. È questo il tributo che il mondo della sanità in questo momento ha il dovere di dare al mondo della scuola".

È quanto dichiarato dall'assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco, presente dell'avvio della campagna vaccinale per il personale scolastico comunale che parte a Bari con la vaccinazione dei primi 200 operatori scolastici, e in contemporanea anche in alcuni degli altri capoluoghi di provincia pugliesi.

“La campagna vaccinale deve andare avanti più velocemente possibile per permettere, nel momento in cui riprenderà la didattica in presenza a pieno ritmo, che gli operatori siano sereni e tranquilli. Il fatto di restringere in qualche maniera la possibilità di fare didattica in presenza è legata a quelli che sono gli allarmi di questo momento un po’ da tutta Italia. Anche dall’Istituto superiore di sanità e dal Ministero è arrivato questo allarme di cercare di trovare delle misure restrittive per limitare la diffusione di queste nuove varianti. Per questo abbiamo pensato d’accordo col mondo della scuola di fare questo passo. Per qualche settimana cerchiamo di limitare la didattica in presenza in maniera da rallentare la diffusione del virus”. 



loading...