Lunedì, 18 Ottobre 2021 - Ore
Facciamo Notizie

Bitonto, spaccio di droga e sequestro di persona: in manette il capo clan Cosimo Modugno

I carabinieri hanno arrestato altre sei persone che gestivano le piazze di spaccio dei comuni del nord barese

Pubblicato in Cronaca il 20/02/2017 da Redazione

Circa settanta carabinieri hanno arrestato sette persone su richiesta della locale DDA. Il provvedimento di custodia cautelare scaturisce da un’indagine avviata nell’agosto del 2015 che ha portato a sgominare una associazione criminale bitontina facente capo ai Modugno, rientrante nell’area d’influenza del potente clan Striscuglio di Bari. L’organizzazione gestiva le piazze di spaccio della droga in alcuni comuni del nord barese.

Gli arrestati rifornivano i comuni interessati con cocaina e marijuana. L’inchiesta ha inoltre evidenziato come tre della banda abbiano prelevato e trattenuto, contro la sua volontà, minacciandolo con le armi a loro disposizione, un pregiudicato bitontino, fino ad ottenere un corrispettivo in denaro per la sua liberazione, allo scopo di affermare il loro predominio nell’area. In manette è finito anche il capo clan Cosimo Modugno, ritenuto responsabile di un sequestro di persona ai danni di un commerciante del luogo. 



loading...