Sabato, 14 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Omicidio estetista a Mola di Bari, parla il suo amante: 'Non l'ho uccisa, l'amavo'

Antonio Colamonico, detenuto dal 2014, ha negato di aver litigato con la donna

Pubblicato in Cronaca il 19/12/2016 da Redazione

Antonio Colamonico, 26enne imputato per l’omicidio dell’estetista 29enne Bruna Bovino, ha negato di aver ucciso la donna. L’uomo ha risposto alle domande del pm dinanzi ai giudici della Corte di Assise di Bari. Colamonico ha confermato di aver passato del tempo con la donna il 12 dicembre 2013 all’interno del centro estetico che gestiva. Tuttavia ha spiegato di aver appreso della morte della donna la sera stessa.  Ha negato di aver litigato con la donna, affermando invece che la stava aiutando a chiudere l'attività perché lei voleva trasferirsi in Lussemburgo e gli aveva anche chiesto di seguirla. Colamonico è detenuto per l'omicidio dal 9 aprile 2014 e si è sempre dichiarato innocente.