Giovedì, 17 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, rapinano una stazione di servizio e si schiantano contro un muro durante la fuga: due arresti

L'incidente è avvenuto nei pressi del Ponte Adriatico. Due dei rapinatori risultano ancora ricercati

Pubblicato in Cronaca il 19/09/2019 da Redazione

Hanno tentato un furto con spaccata in una stazione di servizio, ma sono stati arrestati dagli agenti della polizia. È accaduto nella notte a Bari: i militari sono intervenuti per una segnalazione di furto alla stazione di servizio Eni in Viale Tatarella. Quando sono giunti sul posto, gli agenti hanno visto quattro persone fuggire a bordo di una Lancia Libra: l’auto si è lanciata a tutta velocità verso il Ponte Adriatico. I rapinatori, per interrompere la corsa della volante, hanno lanciato alcuni bulloni dal finestrino posteriore.

Uno dei malviventi ha perso il controllo dell’auto che si è schiantata contro il muretto di recinzione di un’azienda, sfondandolo. Due dei rapinatori sono stati bloccati, mentre gli altri due sono riusciti a fuggire a piedi.

Dagli accertamenti esperiti sul posto, l'auto risultava provvista di due targhe differenti, quella posteriore appartenente ad un’auto di cui era stato denunciato il furto presso Orta Nova il 16 luglio scorso, mentre quella anteriore, realmente abbinata al veicolo, come da carta di circolazione rinvenuta, risultava intestata ad pluripregiudicato per reati contro il patrimonio. Gli agenti hanno appurato inoltre che i quattro avevano perpetrato un furto negli uffici e nel bar della stazione di servizio, forzando manualmente con una leva la serranda di ingresso. Durante la perquisizione personale, sono stati rinvenuti guanti, passamontagna e attrezzi atti allo scasso utilizzati per compiere il furto