Lunedì, 23 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

#scontrotreni, la Procura nomina team di esperti. La difesa del capostazione ricostruisce lo schema dei treni

Docenti universitari e ingegneri meccanici dovranno spiegare perché i due treni viaggiavano sullo stesso binario

Pubblicato in Cronaca il 19/07/2016 da Redazione
Fonte foto: Skytg24

Far luce sulla dinamica che ha causato il disastro. È l’obiettivo del team di esperti nominato dalla Procura di Trani nell’ambito delle indagini sull’incidente ferroviario avvenuto sulla linea Andria-Corato. Il team, composto da docenti universitari e ingegneri meccanici, dovrà spiegare perché i due treni viaggiavano sullo stesso binario e di chi sono le responsabilità di questa azione.
Intanto, secondo quanto riportato dal quotidiano Repubblica Bari, i legali del capostazione Vito Piccarreta hanno ricostruito la dinamica dell’incidente. Il 12 luglio scorso il treno A, l'ET 1016  diretto a Barletta, è partito alle 10.52 dalla stazione di Corato con quattro minuti di riardo. Quello B, l’ET 1642 anch’esso diretto a Barletta, è arrivato alla stazione di Andria alle 10,59 anziché alle 10,37. L’ultimo treno, quello diretto a Bari, si è fermato alla stazione di Corato alle ore 10,57 ed è ripartito due minuti dopo verso Andria. Gli inquirenti dovranno capire perché i due treni sono partiti contemporaneamente ma in direzione opposta. 



loading...