Giovedì, 21 Gennaio 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, omicidio della psichiatra Paola Labriola: sei rinvii a giudizio

Presente anche Domenico Colasanto, ex direttore generale della Asl Bari

Pubblicato in Cronaca il 18/10/2016 da Redazione

Sei persone sono state rinviate a giudizio per la morte di Paola Labriola, la psichiatra uccisa il 4 settembre 2013 da un paziente mentre lavorava nel Centro di salute mentale di Bari. Tra gli imputati c’è Domenico Colasanto, ex direttore generale della Asl Bari. La Procura contesta a Colasanto i reati di morte come conseguenza di altro delitto, omissione di atti d'ufficio e induzione indebita a dare o promettere utilità. Antonio Ciocia e Giorgio Saponaro, rispettivamente segretario di Colasanto e dipendente Asl, rispondono di induzione indebita, mentre Alberto Gallo e altri due funzionari rispondono di falso. 



loading...