Martedì, 17 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Pesca a strascico, Guardia Costiera ferma 11 pescherecci: sequestrata una tonnellata di pesce

L'operazione ha consentito di accertare e reprimere l'utilizzo di sistemi di pesca indiscriminata e comportamenti non corretti

Pubblicato in Cronaca il 18/09/2018 da Redazione

Gli agenti della Guardia Costiera hanno intensificato i controlli per contrastare la pesca a strascico nel periodo di fermo biologico sulla costa pugliese. Da Vieste a Bari sono stati fermati 11 pescherecci e 4 unità di diporto, sequestrato complessivamente quasi una tonnellata di prodotto ittico e 5 reti a strascico, denunciate 5 persone e comminato sanzioni amministrative per 43mila euro.

L'operazione, iniziata lo scorso 11 settembre, è stata denominata Capojale, dal nome dell'omonima località costiera sul Gargano e ha consentito di accertare e reprimere l'utilizzo di sistemi di pesca indiscriminata e comportamenti non corretti (cattura di pesce allo stato giovanile, pesca in aree e tempi vietati, utilizzo di attrezzi da pesca modificati).



loading...