Lunedì, 6 Aprile 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Tentano di entrare in una gioielleria, ma sfondano il muro sbagliato: rapinatori in fuga a Brindisi

I malviventi hanno utilizzato un locale abbandonato comunicante con l'oreficeria, ma si sono ritrovati in un negozio di souvenir

Pubblicato in Cronaca il 18/08/2015 da Redazione
Foto di 'Il quotidiano di Puglia'
Avrebbero cercato di entrare in una gioielleria del centro storico di Brindisi sfondando un muro, ma hanno sbagliato locale. Colpo fallito per una banda del buco, che nella notte tra sabato e domenica scorsa ha cercato di svaligiare un laboratorio di oreficeria chiuso per ferie in via Cesare Battisti. I rapinatori hanno usato un locale abbandonato che confina con il negozio di gioielli. Una volta entrati, i malviventi hanno cominciato a forare la parete che, secondo i loro calcoli, li avrebbe portati dritti nella gioielleria. L’amara sorpresa è arrivata quando si sono accorti di essere entrati in un negozio di souvenir vicino. Il gruppo a quel punto ha preferito fuggire, poiché i rumori degli attrezzi avevano già destato sospetti tra gli inquilini delle abitazioni circostanti. Una pattuglia di carabinieri è arrivata in zona, ma non è riuscita ad intercettare i malviventi. Gli inquirenti sono già al lavoro per risalire ai responsabili: determinanti saranno le immagini delle telecamere di sicurezza della zona.