Martedì, 22 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Foggia, tocca un cavo elettrico scoperto mentre lavora: morto un operaio 65enne

Si tratta di Paolo Viscillo. Probabilmente il cavo serviva ad alimentare una baracca di nomadi poco lontano dal cimitero

Pubblicato in Cronaca il 18/05/2016 da Redazione

Paolo Viscillo, operaio di 65 anni, è morto folgorato mentre lavorava nel cimitero di Foggia. L’uomo avrebbe toccato involontariamente un cavo elettrico scoperto molto probabilmente utilizzato per fornire elettricità ad una baracca di nomadi poco lontano.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della polizia, Viscillo è stato trovato esanime da un collega che ha subito chiamato i soccorsi.