Sabato, 23 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

A Sanremo le mogli dei Marò per testimoniare "un'ingiustizia"

E dalla città dei fiori: "Liberate i marò"

Pubblicato in Cronaca il 18/02/2014 da Redazione
"Siamo qui per dare voce a un'ingiustizia che dal 2012 Salvatore e Massimiliano stanno subendo. Vogliamo che il messaggio arrivi oltre i confini nazionali. Un'ingiustizia che due militari italiani in missione hanno subito da un governo con un inganno iniziato il 15 febbraio del 2012: da allora sono iniziati due anni di rinvii". Hanno fatto sentire le loro voci da Sanremo le mogli dei due marò, Vania Ardito e Paola Moschetti, rispettivamente compagne di Salvatore Girone e Massimiliano Latorre. La platea più giusta per amplificare una situazione diventata per tutti insopportabile. Le due signore sono state accompagnate in conferenza stampa dal sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato che ha detto: "è un attestato di rispetto nei confronti dei vostri mariti da parte dell'amministrazione". La città di Sanremo ha "dedicato" ai marò uno dei punti centrali della città, la grande fontana dello Zampillo, con fiori e luci gialle e un manifesto, "Liberate i marò".