Mercoledì, 8 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Barletta, aggredisce un uomo con una 'katana' e gli aizza contro il suo pitbull: in manette un 24enne

Dopo la denuncia della vittima, gli agenti hanno rintracciato il ragazzo di origini marocchine in uno stabile in costruzione

Pubblicato in Cronaca il 17/09/2019 da Redazione

Ha colpito un uomo con una katana, aizzandogli contro il suo pitbull. Il protagonista dell’episodio di violenza è un 24enne di origini marocchine, senza fissa dimora, arrestato dagli agenti della Polizia di Barletta. L’uomo dovrà rispondere di lesioni aggravate e porto abusivo di arma.

L’aggressione è avvenuta domenica scorsa: la vittima, un 31enne tunisino, ha allertato gli agenti spiegando di essere stato accoltellato da un cittadino marocchino in una stradina sterrata, nei pressi di un distributore di benzina ubicato in zona. La vittima, inoltre, ha riferito di essere stata morsa da un cane pitbull che l’aggressore gli ha aizzato contro, e che nei giorni precedenti, la stessa persona, gli aveva cagionato ferite al collo e ad un braccio colpendolo con una bottiglia, a suo dire senza motivo.

Grazie ad una serrata attività d’indagine, i poliziotti sono riusciti a rintracciare l’aggressore che si era rifugiato in uno stabile in costruzione, in via delle Fornaci. Occultata sotto un materasso, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato l’arma utilizzata dal 24enne, un coltello a punta modello “katana giapponese”, ancora intriso di sangue, della lunghezza complessiva di 28 centimetri e con impugnatura lunga 10 centimetri. Il pitbull, che al momento del controllo era con il cittadino marocchino, è stato affidato al canile comunale.

Vittima ed aggressore sono stati soccorsi da personale del 118; il cittadino tunisino ha riportato ferite giudicate guaribili in 15 giorni mentre il cittadino marocchino ha riportato ferite giudicate guaribili 10 giorni. L’arrestato è stato condotto nel carcere di Trani.