Mercoledì, 18 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Era ricercato in Francia ma faceva il bagno a Porto Cesareo: arrestato 63enne

Dovrà scontare una pena di quattro anni e sei mesi di reclusione in Francia, al termine delle procedure di estradizione

Pubblicato in Cronaca il 17/08/2019 da Redazione

Era ricercato in Francia per riciclaggio, ma faceva il bagno nelle acque di Porto Cesareo, in Salento. Un uomo di 63 anni è stato arrestato dai poliziotti del commissariato di Nardò (Lecce), in base a un mandato europeo, mentre usciva da una spiaggia sulla costa leccese dov'era in vacanza.

Supporti informatici lo avevano segnalato nella zona e in un albergo era stata confermata la presenza di un francese che corrispondeva ai dati in possesso della polizia. Con l'impianto di videosorveglianza, era stata anche trovata l'auto che guidava, una Porsche Carrera 911.

Rintracciato lo stabilimento balneare dove lo si sapeva in spiaggia, gli agenti vi sono giunti che l'uomo era in acqua e lo hanno atteso al bar, dov'è poi arrivato insieme alla sua convivente: fermato, è stato condotto al commissariato di Nardò dove, con l'ausilio di un'interprete, gli è stato notificato il mandato di arresto europeo. Dovrà scontare una pena di quattro anni e sei mesi di reclusione in Francia, al termine delle procedure di estradizione. Nominato un difensore a Parigi, nel frattempo è stato condotto in carcere a Lecce.



loading...