Lunedì, 17 Giugno 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Vieste: giovane donna partorisce in casa assistita da due carabinieri

E' successo nella notte di Ferragosto, i due militari hanno aiutato la donna a dare alla luce il piccolo mentre aspettavano il 118

Pubblicato in Cronaca il 17/08/2015 da Redazione
Un parto prematuro, troppo poco tempo per arrivare in ospedale. È successo nella notte di Ferragosto a Vieste, dove una giovane donna ha dato alla luce il figlio tra le mura domestiche. Determinante l’intervento di due carabinieri in servizio: mentre stavano pattugliando la zona, sono stati avvicinati da un uomo in preda al panico. Sua moglie, al settimo mese di gravidanza, stava per partorire e rischiava di perdere il bambino. I due agenti si sono precipitati in casa e hanno subito allertato il 118. Prima dell’arrivo dei sanitari però, i due hanno assistito la donna nelle fasi del parto, concluso con la nascita di un maschietto. Madre e figlio sono stati ricoverati nell’ospedale ‘Casa sollievo della sofferenza’ di San Giovanni Rotondo.

loading...