Domenica, 15 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Dall'Italia a Bruxelles, 'The European Dream' per raccontare storie di migranti

Allestita su un tir, partirà oggi da Bari, giungerà al Parlamento europeo

Pubblicato in Cronaca Cultura e Spettacoli il 17/06/2014 da Redazione
Un progetto fotografico sul tema dei migranti allestita su un tir che parte da Bari oggi e attraversa l’Italia e l’Europa per arrivare Bruxelles il 4 di luglio per portare al Parlamento europeo le storie di coloro che cercano accoglienza in Europa con il sogno di poter vivere in condizioni dignitose. Il progetto, The European Dream, nato da un’idea di Alessandro Penso, vincitore del World Press Photo 2014 e realizzato in collaborazione con il Festival internazionale di fotografia Cortona On The Move e Unhcr, mostra il lavoro del fotografo italiano a migliaia di cittadini europei. L’idea nasce dalla volontà di proporre un tema delicato come quello dei richiedenti asilo a un vasto pubblico con lo scopo di sensibilizzare le persone, portare alla luce i rischi di un viaggio come quello dei migranti, far conoscere le leggi europee in materia e abbattere il muro di pregiudizio che divide l’Europa dal resto.La mostra è composta da foto e video interviste, racconta di volti, oggetti, scene di vita di un gruppo di giovani migranti da anni bloccati in Grecia a causa dei regolamenti europei sui richiedenti asilo. Attraverso le immagini di Penso quei richiedenti asilo raggiungeranno simbolicamente la loro destinazione, l’Europa e arriveranno a Bruxelles per dare un messaggio all’Unione: il sogno di un continente che ascolta, che aiuta e che accoglie. Tutto il viaggio sarà seguito da un cameraman e da un blogger che racconteranno il viaggio in tutti i suo aspetti, da quello artistico a quello umano.Bari, Ancona, Roma, Firenze, Milano, Ginevra, Strasburgo e Bruxelles saranno le tappe del viaggio che si concluderà a Cortona il 17 luglio, nel giorno di inaugurazione del Festival Cortona On The Move – Fotografia in Viaggio. Tappa centrale del progetto quella del 20 giugno quando, nella Giornata Mondiale del Rifugiato, il camion farà tappa a Roma e in mostra ai Fori Imperiali presenterà il suo viaggio ai media e alle istituzioni italiane.