Mercoledì, 18 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Con telecomandi disturbatori di frequenza rubavano monete slot machine

In manette tre albanesi traditi dalle immagini delle telecamere di sorveglianza di un locale

Pubblicato in Cronaca il 17/06/2014 da Redazione
Mandavano in “tilt” le centraline delle macchinette automatiche distributrici di monete che come per magia erogavano le monete di cui se ne impossessavano. Si tratta di due albanesi 27enni e di un 25enne della provincia di Matera, tutti gia' noti alle Forze dell'Ordine, che sono stati arrestati dai carabinieri della Stazione di Gravina in Puglia, in provincia di Bari. I tre sono gravemente indiziati di essere gli autori di una serie di furti commessi all'interno di numerose sale giochi cittadine dove mediante l'utilizzo di telecomandi disturbatori di frequenza mandavano in avaria le centraline delle macchinette automatiche distributrici di monete consentendone la erogazione senza limiti. In occasione di uno dei 'colpi', pero', l'erogazione delle monete era stata cosi' eccessiva da non passare inosservata ai gestori di una delle sale. Da qui la segnalazione ai carabinieri che, analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza della struttura, sono riusciti a svelare la tecnica del furto e l'identita' dei malviventi.

loading...