Giovedì, 22 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Troppe assenze al lavoro: licenziati cinque dipendenti diTaranto Isolaverde

Secondo il Cda, i lavoratori non avrebbero presentato i certificati medici

Pubblicato in Cronaca Lavoro Sviluppo e Lavoro il 17/03/2015 da Redazione
Troppe assenze al lavoro. Cinque dipendenti di ‘Taranto Isolaverde’, società multi servizi della Provincia di Taranto, si sono visti recapitare una lettera di cessazione del rapporto lavorativo a causa dei troppi giorni trascorsi in malattia. I lavoratori in questione sarebbero mancati negli orari di lavoro per almeno un anno negli ultimi tre, sforando il limite consentito dal contratto. Il consiglio di amministrazione della società, insediatosi due mesi fa e nominato dal presidente della Provinca, Martina Tamburrano, ha deciso di rescindere i contratti di lavoro. Giovanni Quero, avvocato che presiede il cda, ha spiegato che “noi non conosciamo i dipendenti in questione. Da due mesi stiamo mettendo il naso in tutte le carte ed è emerso che i cinque lavoratori risultavano assenti dal lavoro da parecchio tempo e avevano superato il periodo di comporto”. Ai lavoratori mancavano i titoli giustificativi ed erano quindi assenti ingiustificati. I sindacati hanno appreso la notizia dei licenziamenti solo ieri, pare però che alcuni dipendenti in questione siano ancora ricoverati. Intanto la situazione della multiservizi non è ancora chiara. Se il Governo si facesse carico degli oneri finanziari del “Paisiello”, istituto di alta formazione musicale, Taranto Isolaverde avrebbe a disposizione 4 milioni di euro dall’amministrazione provinciale. Intanto i 225 dipendenti aspettano anche l’approvazione del Piano in difesa del suolo da parte della Regione Puglia, che consentirebbe di ricevere alla multiservizi circa 3,6 milioni di euro all’anno.