Giovedì, 23 Gennaio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Brindisi, carburante agricolo venduto ad automobilisti: sequestrato deposito, due denunce

L'ispezione delle Fiamme gialle è partita dopo un controllo ad un camion che usciva dal capannone

Pubblicato in Cronaca il 16/11/2018 da Redazione

I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Francavilla Fontana hanno sequestrato un deposito di carburanti comprensivo di 4 colonnine di erogazione ed altrettante cisterne di stoccaggio a Villa Castelli.

L’attività è stata avviata a seguito di un controllo espletato su strada da una pattuglia nei confronti di un autocarro che usciva dal deposito di prodotti energetici. L’ispezione successiva ha permesso di scoprire, all’interno del veicolo, 5 fusti in plastica contenenti complessivi 300 litri di carburante per uso agricolo risultati non accompagnati da idonea documentazione di trasporto.

I finanzieri hanno esteso il controllo anche all’intero deposito mediante il conteggio delle giacenze del gasolio agricolo stipato nelle cisterne e la disamina della documentazione contabile.

I successivi riscontri effettuati all’interno del deposito hanno accertato che l’impresa aveva consumato in frode 6.534 litri e detenuto irregolarmente 5.252 litri di carburante agricolo agevolato, in numerosi casi impiegato anche per rifornire autoveicoli in assenza di specifiche autorizzazioni, così come riscontrato dalla visione delle telecamere di videosorveglianza della struttura.

Il titolare dell’impianto ed il conducente dell’autocarro sono stati denunciati.