Sabato, 19 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, rissa in strada a colpi di bastoni e coltelli: due denunce a Carbonara

Gli agenti della polizia hanno arrestato un uomo per furto aggravato e denunciato altre due persone

Pubblicato in Cronaca il 16/09/2020 da Redazione

I poliziotti della Squadra Volante dell’UPGSP della Questura di Bari, in diverse attività, hanno arrestato 1 persona e ne hanno denunciate altre 4.

Ieri, in Via Melo, gli agenti della volante di zona sono intervenuti in una nota libreria dove un extracomunitario aveva rubato, privandola dei sistemi antitaccheggio, merce per un discreto valore commerciale. L’uomo, un pregiudicato armeno 35enne, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato per furto aggravato e condotto nel carcere di Bari.

A San Giorgio, i poliziotti sono intervenuti per una segnalazione di disturbo della quiete pubblica: un uomo di 32 anni, con disturbi psichici, dapprima si è barricato in casa e successivamente, in preda ad una crisi, ha dato in escandescenza scagliandosi contro gli agenti, ferendoli in modo non grave. L’uomo, denunciato per resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale, è stato sottoposto a TSO dai sanitari intervenuti e ricoverato presso il reparto psichiatrico del Policlinico.

A Santo Spirito, sul lungomare, gli agenti della Squadra Volante hanno fermato e controllato un’autovettura con a bordo quattro pregiudicati bitontini; uno di loro è stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito ed è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

A Carbonara, i poliziotti della Volante sono intervenuti per una lite – per  motivi di viabilità -  tra cittadini, poi passati alle vie di fatto; sul posto gli agenti hanno sedato la lite e denunciato per il reato di lesioni personali un 26enne e per il reato di lesioni personali e possesso ingiustificato di armi un 62enne. I due, durante la lite, hanno utilizzato rispettivamente un bastone ed un coltello, ferendosi reciprocamente. Una terza persona, un barese 44enne intervenuto per separarli, ha riportato una ferita alla mano ed è stato soccorso e medicato dai sanitari del 118.

Numerosi in tutta la città i controlli degli equipaggi in servizio, atti a garantire il rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da covid-19.