Mercoledì, 29 Gennaio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Gallipoli, caso di omofobia in un lido: 'Bloccati dal gestore per un bacio'

Il racconto dell'episodio è stato diffuso da Arcigay Salento. La città bella ospiterà il Salento Pride il prossimo 19 agosto

Pubblicato in Cronaca il 16/08/2017 da Redazione

Presunto caso di omofobia a Gallipoli. A pochi giorni dal Salento Pride, in programma il prossimo 19 agosto, una coppia omosessuale sarebbe stata bloccata dal gestore di un lido dopo un bacio.

“Erano all'incirca le 19 – spiega Gianni nel suo racconto diffuso da Arcigay Salento -  quando il direttore del lido balneare G Beach, si è avvicinato a me ed al mio compagno (senza perdere tempo in presentazioni) imponendoci, con modi non proprio affabili e amichevoli, di non baciarci ulteriormente, pena l'allontanamento dalla struttura”.

“È rimasto accanto a noi per circa 5 minuti – continua -  con le braccia conserte e con lo sguardo imbronciato. Al che gli abbiamo riposto la domanda: "ma perché non poterci baciare se non c'è cosa più bella al mondo di amare e di poter esprimere i propri sentimenti (ovviamente in maniera molto discreta e consona al luogo) e Gabon, infastidito, ha replicato appellandosi al fatto che nella struttura (chiaramente rinomata per la presenza di persone LGBT) ci fossero famiglie con bambini (ma è una situazione prediletta e frequentata da un pubblico prettamente adulto)”.

“Un episodio che inquieta e fa riflettere – prosegue Gianni - . Davvero rammaricati ed indignati dell'accaduto ed in virtù delle innumerevoli battaglie sostenuto a favore della libertà di espressione,  spero vivamente che si possa, rendendo pubblica la situazione, far sì che il gestore del lido possa essere un minimo coscienzioso e porsi delle domande su ciò che è avvenuto”.

 

Duro il commento di Arcigay Salento, Arcigay Puglia e Salento Pride: “Siamo sconcertati dell'accaduto e ci scusiamo personalmente con chi è stato discriminato in maniera così eclatante per un semplice bacio. Chiediamo al gestore del G Beach delle spiegazioni: se i baci gay non vanno bene, questa è omofobia ed è illegale intimare a qualcuno di non baciarsi”.