Martedì, 12 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, vandali in azione all'ospedale San Paolo: muri imbrattati con bombolette spray

Il Direttore Generale, Vito Montanaro: 'L’azione dei vandali fa perdere tempo e risorse'

Pubblicato in Cronaca il 16/01/2016 da Redazione

Il  Direttore Generale della ASL di Bari Dottor Vito Montanaro ha commentato agli atti vandalici che si sono registrati nella notte tra venerdì e sabato presso l’Ospedale San Paolo.

“Nella notte – denuncia con una nota il Dottor Vito Montanaro – sono stati imbrattati con vernice rossa alcuna pareti dell’Ospedale San Paolo, e precisamente le zone che vanno dal piano 5^ al piano 7^ del lato ovest della struttura ospedaliera. A scoprire l’accaduto è stata la Direzione Medica di Presidio nel corso del controllo programmato per monitorare la pulizia degli spazi ospedalieri. Dalle verifiche è emerso l’ottimo lavoro svolto dei pulitori di Sanitaservice purtroppo macchiato dall’ennesimo episodio di inciviltà a danno di luoghi pubblici”.

“L’atto selvaggio - continua il Direttore Generale - compiuto dai vandali di fatto vanifica l’opera del personale interno della ASL che non meno di qualche mese fa aveva tinteggiato le pareti di quella zona di Ospedale. Mentre al personale della Sanitaservice spetterà ripulire i muri imbrattati dalle scritte, il personale dell’area tecnica avrà il compito di ripristinare l’intera area vandalizzata”.

“L’Ospedale San Paolo – sottolinea il dottor Vito Montanaro – purtroppo non è nuovo a questi atti di vandalismo che vanno nella direzione opposta agli sforzi della Direzione Generale per garantire il rispetto degli standard igienici e decoro degli ambienti. Penso che la soluzione migliore sia quella di potenziare il sistema di videosorveglianza della struttura. Dell’accaduto sono state informate le forze dell’ordine: è previsto a breve un sopralluogo in seguito al quale - assicura il Dottor Vito Montanaro - sarà presentata regolare denuncia contro ignoti presso la locale stazione dei Carabinieri per gli atti di vandalismo che hanno colpito il plesso ospedaliero perché una struttura ospedaliera come quella del San Paolo non può più tollerare questi gesti figli dell’inciviltà e della maleducazione. La irresponsabilità di chi compie tali gesti è enorme perché - conclude il Direttore Generale della ASL Bari - dimostra che questa gente disprezza i civici valori e di fatto comporta uno spreco di energie umane perché ogni giorno il personale interno della ASL e della Sanitaservice si impegnano per mantenere pulite ed in ordine le aree ospedaliere, ed uno sperpero di risorse perché per ripristinare le aree imbrattate occorrerà erogare ulteriori soldi che saranno sottratti ad altre attività”.